0

730 PRECOMPILATO: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE E LE AZIONI DA INTRAPRENDERE

730 PRECOMPILATO: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE E LE AZIONI DA INTRAPRENDERE
Sostieni ANDI nella battaglia per difenderti ed invia una mail alla politica
Cari Colleghi,
vi aggiorniamo relativamente al nuovo obbligo burocratico di inviare le nostre parcelle al Sistema Tessera Sanitaria, al fine di renderle disponibili all’Agenzia delle Entrate per predisporre il 730 Precompilato.
Vi ricordiamo che abbiamo iniziato da tempo ad occuparci di questa tematica prima negli incontri con i Sottosegretari all’Economia Zanetti e Baretta, per far loro capire la dispendiosità del nuovo obbligo e la possibilità di recuperare gli stessi dati dallo Spesometro che ogni anno già trasmettiamo all’Agenzia delle Entrate, poi nel coordinamento con la CAO Nazionale e la FNOMCeO affinché l’istituzione ordinistica sostenesse le nostre rivendicazioni. L’azione comune si è poi interrotta perché, a fronte delle sanzioni per chi non ottempererà al nuovo obbligo, la FNOMCeO, come comunicato con la circolare del 1° dicembre, ha deciso di inviare ai competenti organismi i dati necessari per far si che tutti i medici ed odontoiatri possano ottenere le credenziali per l’accesso al Sistema Tessera Sanitaria.
Da parte nostra non ci siamo arresi, come sapete abbiamo provveduto, su delibera unanime del Consiglio Nazionale ANDI di Trento, a presentare un ricorso al TAR Lazio contro questa nuova legge ed ad inviare un Atto di Significazione al Ministero col quale dichiariamo la nostra interpretazione delle legge che esclude i medici e gli odontoiatri liberi professionisti dal Sistema Tessera Sanitaria.
Ma non basta, abbiamo fatto presentare due emendamenti alla Legge di Stabilità attualmente in discussione alla Camera, che prevedono la sostituzione dell’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria con quelli dello Spesometro o, in alternativa, l’abrogazione totale dello Spesometro e delle sanzioni per la mancata trasmissione dei dati delle nostre parcelle.
Ed infine sabato 28 novembre abbiamo tutti partecipato alla Manifestazione organizzata dalla FNOMCeO e dai Sindacati Medici a Roma per difendere la professione medica contro la burocrazia che sempre più sottrae tempo e risorse alle cure (e la vicenda del 730 Precompilato è solo l’ultimo atto che ci porta all’esasperazione).
Questo il nostro concreto impegno, ma di fronte alla scadenza di fine gennaio per l’invio dei dati relativi all’anno 2015, sono tanti i Soci che chiedono cosa devono e possono fare.
In primo luogo vogliamo rassicurare che metteremo a disposizione dei nostri Soci gli strumenti informatici utili per eventualmente assolvere per tempo al nuovo obbligo.
Sul fronte giudiziario i nostri Avvocati ci informano che il ricorso al TAR non verrà discusso prima di gennaio.
Ma sul fronte politico non vogliamo arrenderci e dobbiamo fare tutto il possibile per modificare la legge.
I due nostri emendamenti (vedi allegato), reputati ammissibili, in discussione alla Commissione Bilancio prevedono il primo la sostituzione del Sistema Tessera Sanitaria con lo Spesometro (che già inviamo in aprile, anticipandolo al 31 gennaio in modo che l’Agenzia delle Entrate possa comunque avere i dati per predisporre il 730 precompilato) ed il secondo l’eliminazione delle sanzioni in caso di mancato invio.
Dobbiamo però fare sentire la forza della nostra richiesta e per questo ci rivolgiamo a tutti i Soci per sostenere concretamente la nostra battaglia: vi invitiamo pertanto a contattare tutti i politici di vostra conoscenza affinché sostengano l’approvazione degli emendamenti ANDI, che verranno discussi nella Commissione Bilancio a partire da domenica 6 dicembre, ed a inviare una mail entro tale data (mettendo in Cc la segreteria sindacale ANDI: sindacale@andinazionale.it) ai seguenti On.li:
librandi_g@camera.it; monchiero_g@camera.it; prestigiacomo_s@camera.it; giorgetti_a@camera.it; abrignani_i@camera.it; i.abrignani@studioabrignani.it; corsaro_m@camera.it; latronico_c@camera.it; palese_r@camera.it; ciraci_n@camera.it; pelillo_m@camera.it
con la seguente bozza di testo:
“Chiedo vengano approvati nella Legge di Stabilità gli emendamenti sostenuti da ANDI n. 49.16, 49.5, 49.6, 49.15, 49.49, al fine di risolvere senza inutili aggravi burocratici l’inserimento delle spese mediche nel 730 Precompilato”
Nome e Cognome – Socio ANDI.
La Segreteria di Presidenza.

Comments are closed.